Il Tornatora

Ci mancava Zappacosta

di Redazione

“Non può piovere per sempre”, recitava uno striscione esposto dai tifosi della Roma a Siena nel novembre 2004 che riprendeva una famosa citazione dal film “Il Corvo”. Mai si sarebbero però potuti immaginare che una decina d’anni più tardi sarebbe iniziata un’autentica maledizione. L’ultimo malcapitato è stato Zappacosta, che nell’allenamento di ieri ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. L’ex Chelsea si aggiunge ad altri 17 infortuni di questo tipo subiti dal club capitolino dal 2014 ad oggi. Lo riporta Il Tempo.