Il Tornatora

Cassano torna ad allenarsi: “I tempi delle cassanate sono finiti. Con Totti ci siamo divertiti tanto”

di Redazione

Antonio Cassano prova un’altra volta a restare nel mondo del calcio. L’attaccante di Bari ha iniziato ad allenarsi con la Virtus Entella, squadra con la quale non ha però firmato alcun contratto. Queste le parole di Fantantonio ai microfoni di Sky Sport a margine della prima seduta di allenamento:

Era fondamentale tornare a sentirmi un calciatore. Oggi è stata una giornata stupenda, ho riassaporato l’erba di un campo e sono felice. Ringrazio il presidente Gozzi, che si è dimostrato una persona di cuore. Gli ho chiesto la possibilità di potermi allenare, e mi ha dato la disponibilità. È un momento in cui io devo dar conto ai miei figli, far capire loro, dal momento che sono più grandi, che le Cassanate si pagano. Sarebbe una delusione per loro vedere il vecchio Cassano. Ma io sono sempre stato bravo! (ride, ndr). A meno che qualcuno non mi mandi su di giri. Ma quei tempi sono passati. Totti dice che sono stato tra i compagni con più talento? Ha ragione! Ci siamo divertiti tanto, e dice bene quando pensa che io abbia reso solo il 30% o 40%. Dieci anni fa avevo un’altra testa, avessi avuto i figli, sarei stato un altro e avrei vinto di più. Ho sempre cercato la felicità, ora con mia moglie e i miei figli ho il massimo che si possa chiedere“.