Pagine Romaniste (L.Fantoni) – Lo slalom gigante è quella disciplina sciistica dove gli atleti passano molto velocemente tra le porte disposte sul tracciato. Contro il Cagliari Cengiz Under è sembrato l’Alberto Tomba dei tempi migliori. Luca Pellegrini non è mai riuscito a prenderlo, Rog e Klavan non l’hanno neppure visto. Il turco prende una traversa ed entra nel secondo gol della Roma, servendo Mkhitaryan in corsa. Ottima prova anche dell’armeno che dispensa qualità ogni volta che si trova nella trequarti avversaria. Si sblocca Nikola Kalinic che, dopo più di un anno di digiuno, mette il pallone in rete per ben due volte. Doppietta fondamentale per regalare i tre punti a Fonseca e per avvertire il Siviglia che per l’Europa League c’è anche la Roma.

ROMA

PAU LOPEZ: 5.5 Di poco insufficiente la prestazione dello spagnolo che è comunque bravo a respingere un paio di conclusioni di Pellegrini. Poteva forse stare più dentro la porta in occasione del gol di João Pedro ma comunque il brasiliano si inventa un gol straordinario. Sfortunatissimo sulla ribattuta del rigore, il primo parato in maglia giallorossa. Sul groppone comunque si ritrova tre gol, troppi.

BRUNO PERES: 6.5 Ha un cliente scomodo come Pellegrini ma il brasiliano lo contiene bene non concedendogli occasioni particolarmente pericolose. Si propone anche in avanti andando vicino al gol dopo un bell’assist di Under. Festeggia il compleanno con una vittoria e una buona prestazione.

SMALLING: 5.5 Poteva forse marcare più stretto João Pedro in occasione del gol ma vale lo stesso discorso fatto per Pau Lopez: il giocatore del Cagliari fa una magia con il pallonetto. Sul rigore è sfortunato perché non vede la palla ma il braccio è colpevolmente largo.

FAZIO: 6 L’argentino è perfetto fino al gol di Gaston Pereiro dove concede troppo spazio all’uruguaiano e gli permette di calciare verso la porta. Peccato perché per il resto della partita è praticamente perfetto.

KOLAROV: 7 Continua la crescita dopo il suo momento di appannamento. Quando sbaglia su Ionita riesce a rimediare recuperandolo in corsa e impedendogli quello che sarebbe stato un facile tiro. Serve una buona palla a Kalinic in occasione del terzo gol giallorosso e poi trova la gioia personale con una punizione, l’ennesima di questa stagione.

VILLAR: 6.5 Più che positivo l’esordio da titolare del giovane spagnolo. L’ex Elche ha mostrato delle buoni doti di inserimento, un fondamentale che fino a questo momento nessuno dei mediani giallorossi aveva sfruttato. Bene anche in fase di interdizione.

CRISTANTE: 6 Un po’ lento sull’incursione centrale di Gaston Pereiro. Rimane più arretrato rispetto al solito vista anche la spinta più offensiva di Villar. Gestisce bene il pallone.

UNDER: 7.5 Alla fine nel tabellino non entra se non con una traversa, ma la prestazione del turco è da incorniciare. Dribbla i giocatori del Cagliari come se fossero birilli e si rende pericoloso ogni volta che prende palla. Se giocasse sempre così la Roma avrebbe almeno una decina di punti in più. Imprendibile.

MKHITARYAN: 7 L’armeno forse è finalmente entrato in condizione. A pochi giorni dalla partita contro il Gent sfodera un’altra grande prestazione con giocate di qualità. Quando prende il pallone nella metà campo avversaria è sempre in grado di creare un’occasione, per sé o per i compagni, come nell’occasione dell’assist per Kalinic.

KLUIVERT: 7 Come a Gand rimane freddissimo davanti al portiere avversario. Questa potrebbe essere un’arma molto importante per una Roma che molto spesso si è trovata in difficoltà per la mancanza di gol da parte degli esterni di attacco.

KALINIC: 8 Dopo l’occasione sbagliata nei primi minuti sembrava poter essere la solita prestazione di Kalinic. Invece il croato con un po’ di fortuna e con la fiducia ritrovata dopo la prima rete riesce a realizzare una doppietta. Non contento si inventa un assist molto intelligente per Kluivert. La speranza è che possa ritrovare sicurezza dopo una prestazione così.

CARLES PEREZ (Dal 76′): 6 Entra in campo e gioca una buona palla per Mkhitaryan. Spaventa Pau Lopez con un pallone sanguinoso.

SANTON (Dal 84′): S.V. Fa rifiatare Bruno Peres.

VERETOUT (Dal 84′): S.V. Il francese ha superato gli acciacchi fisici e questa è una buona notizia.

ALL. FONSECA: 6.5 La difesa è ancora rivedibile ma comunque questo contro il Cagliari è un grande passo avanti rispetto alle ultime prestazioni. Davanti la squadra si muove molto bene.