Pagine Romaniste

Borghi: “Lopez promettente ma non è pronto per la A”

di Redazione

L’arrivo alla Roma del giovanissimo talento uruguaiano Nico Lopez è oggetto di molte considerazioni da parte degli “addetti ai lavori“. Stefano Borghi, giornalista di Sportitalia ed esperto del calcio sudamericano, ha rilasciato delle dichiarazioni su vocegiallorossa.it, raccontando la fuga di Lopez dall’Uruguay e la trattativa del suo agente Pablo Bentacour con la Roma per un buon prezzo: “E’ letteralmente scappato, nel senso che da un giorno all’altro non si è più presentato al Nacional Montevideo e, tramite gli uffici del suo agente che ha pagato la rescissione del suo contratto con il “Bolso”, il suo cartellino è stato ceduto per 2 milioni alla Roma“. Alla domanda se il giocatore sia già pronto per la Serie A risponde di no data la giovane età, 18 anni da poco più di un mese, ma è sicuramente un talento che avrà futuro. “Il “Conejito” è un ottimo talento, è un ottobre ’93, fece degli esordi sfolgoranti visto che segnò tre gol nelle sue prime due partite da professionista e ha il vantaggio di aver debuttato con un allenatore come JR Carrasco che è un grande maestro di calcio, soprattutto a livello offensivo (una sorta di Zeman uruguagio, tanto per intenderci). Certo è poco più che un bambino, per cui al momento non è assolutamente pronto per la Serie A, ma potrebbe diventare in futuro un giocatore di alto livello“.