VIDEO – Baldissoni: “Diverse trattative per lo sponsor. Lavoriamo perchè lo stadio sia un luogo di divertimento per le famiglie”

 

LIVE PAGINE ROMANISTE – A margine dell’Assemblea degli azionisti della A.S.Roma, il direttore generale giallorosso Mauro Baldissoni ha rilasciato queste dichiarazioni ai giornalisti presenti:

Quali sono le novità emerse in questa assemblea?

“Sono più di sei i nuovi membri del Cda, la lista definitiva sarà presentata in corsa di assemblea e dovrà presumbibilmente approvata dalla stessa assemblea. L’uscita di Unicredit era prevista nei piani e non cambia le strategie della società”.

In uscita Fenucci. Ha fatto un grande lavoro, vuole salutarlo?

“Non ho bisogno di salutare Fenucci perché ci parlò tutti i giorni ma è ancora un dirigente della Roma”.

Siete preoccupati sull’inchiesta della magistratura sul terreno dello stadio?

“E’ una cosa che non ci riguarda e credo tocchi solo marginalmente le questioni sulla costruzione dello stadio“.

Si sente di fare un appello per Napoli-Roma?

“L’appello per la partita di Napoli è quello di godere di uno spettacolo che con tanta fatica cerchiamo di mettere in campo. Uno spettacolo dello sport e della passione ma sempre legato a una partita di calcio. Siamo sicuri che il pubblico di Napoli andrà allo stadio e saprà apprezzare lo spettacolo e il divertimento”.

Trasferta vietata ai romanisti, con l’augurio che si possa tornare tutti insieme a vedere una partita di calcio.

“Noi lavoriamo tutti i giorni per fare in modo che il calcio sia uno spettacolo e un divertimento, nonché un posto per le famiglie. Abbiamo fatto tanto anche nel nostro stadio per renderlo fruibile proprio alle famiglie, non vediamo perché non debba essere così”.

Gli azionisti chiedono come mai non ci sia ancora uno sponsor sulle maglie.

“Ci sono delle conversazioni in corso con diverse società e siamo fiduciosi che a breve possiamo trovare un accordo”.

Come si presenta la Roma dopo il pareggio a Genova?

“Dopo il pari con la Samp ci presentiamo con la stessa voglia di vincere di ogni partita. In queste ultime partite ci è successo di vincere meno di quanto sappiamo fare ma questo non cambia la voglia che mettiamo in ogni partita”.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A