Il Tornatora

Arrivederci a novembre

di Redazione

Due mesi. Sempre che fili tutto liscio. La maledizione degli infortuni colpisce un altro romanista illustre: a Lecce Lorenzo Pellegrini si è rotto il quinto metatarso del piede destro e oggi dovrà operarsi. Appuntamento, se va bene, a fine novembre dopo la terza sosta del campionato, ma i reali tempi di recupero si capiranno solo dopo l’intervento chirurgico di osteosintesi e durante la riabilitazione. La frattura di per sé non è grave, ma per un calciatore può essere molto fastidiosa: è un punto di “carico” del piede, su cui batte anche lo scarpino. Al giocatore verrà inserita una vite per fissare l’osso e nei primi tempi dovrà utilizzare un tutore. Nella prima parte del recupero dovrà dunque cercare di allenare la parte aerobica e muscolare, poi gradualmente inizierà a correre e, infine, a calciare. Lo scrive Il Tempo.