Il Tornatora

Stadio della Roma, Stefàno (M5S): “Favorevoli alla costruzione dello stadio, no al quartiere Parnasi. Questa maggioranza pensa ai proclami e non ad una città in cui si vive sempre peggio”

di Redazione

Queste le dichiarazioni di Enrico Stefàno, consigliere del Movimento 5 Stelle, rilasciate ai microfoni di Pagine Romaniste, a margine dell’AssembleaCapitolina che oggi ha discusso l’interesse pubblico dello Stadio della Roma: “Noi sullo stadio della Roma siamo assolutamente a favore, ma oggi non stiamo discutendo sullo Stadio della Roma, ma su un nuovo quartiere che dovrà sorgere nell’area Sud di Roma, questa manovra che possiamo definire quasi una variante urbanistica di cui lo stadio occuperà soltanto il 14%, ci saranno tutta una serie di abitazioni, di uffici ecc… che poco hanno a vedere con lo stadio. Noi vogliamo che questa opera, che riteniamo utile, sia calata in una realtà più adatta alle esigenze che deve sostenere”.

Pallotta però ha pensato anche ad opere pubbliche…
Sì ma è un meccanismo che non comprendiamo a fondo, le opere per la mobilità pubblica sono insufficienti. Si parla del prolungamento della Linea B che è già al collasso, un’ulteriore deviazione darà il colpo finale a quella linea. Noi contestiamo il tipo di opere pubbliche che sono state pensate”.

Cosa pensate del potenziamento del trasporto pubblico?
Il potenziamento della Roma Lido e l’intersezione con le linee regionali è qualcosa di sacrosanto a prescindere dallo Stadio della Roma, ma è tutto in via teorica perchè ad oggi non abbiamo nessuna certezza sull’ammodernamento della Roma Lido“.

Quando la votazione?
“Probabilmente lunedì 22 dicembre”.

I tempi per la prima pietra?
Non lo so non dipende solamente da noi. Questa è una maggioranza che pensa spesso ai proclami ecc… ma che perde la connessione con la realtà della città di Roma che è una città dove si vive sempre peggio”.

F.B.