Il Tornatora

Spalletti-Ranieri pari e patta: “Risultato giusto”

di Redazione

Un risultato che ci può stare”. E’ il pensiero di Luciano Spalletti e Claudio Ranieri dopo il pareggio per 1-1 tra Inter e Roma. La classifica resta immutata per le due squadre, con i nerazzurri fissi al terzo posto e i giallorossi al quinto ad un solo punto dal Milan. Ranieri parla dell’approccio alla gara: “Eravamo venuti a Milano per cercare di vincere, potevamo capitalizzare di più e attaccare meglio. Siamo stati troppo schiacciati nella nostra metà campo nel secondo tempo, l’Inter è stata brava a non farci ripartire facendo fallo. Ma venire a San Siro prendendo un punto e cercare di vincerla ci può stare“. L’allenatore ha poi analizzato i meccanismi di gioco: “Da quando sono arrivato c’è sempre qualcosa da rimodellare, l’importante è aver raggiunto gli altri lì davanti e ora ce la giocheremo fino alla fine. Un punto ci sta, peccato per la parata di Handanovic nel finale”. Qualche polemica per quel tocco di braccio di Borja Valero: “Lasciamo stare sta Var che non si capisce. Quello che non capisco è perché non chiamano l’arbitro quando l’episodio è controverso, per farlo giudicare a lui. Non capisco, ma mi adeguo. Lo scrive Il Tempo.