Smalling di nuovo nel mirino: furto sventato, ladri in fuga

Il Messaggero (M. De Risi) – Due banditi incappucciati che si muovevano nel giardino dell’abitazione sull’Appia Antica. Non c’è pace per la residenza romana di Chris Smalling e della sua famiglia. Una vera maledizione sembra essersi abbattuta sulla villa dove, in passato, non solo il calciatore inglese ma anche altri personaggi dello sport sono stati rapinati. Il difensore della Roma è attualmente in ritiro in Portogallo, dove ieri è stato avvisato del tentativo di furto nella sua residenza romana. Una vicenda che lo ha riportato alla rapina subita qualche mese fa, e da qui ripartono le indagini: l’ipotesi degli inquirenti è che qualcuno possa aver “puntato” il calciatore, magari con l’aiuto di un “basista”.

Era da poco passata la mezzanotte quando la sorveglianza privata riceve una segnalazione da colleghi che stanno visionando le telecamere che inquadrano l’esterno dell’abitazione. Non ci sono dubbi: almeno due persone incappucciate sono già riuscite a superare il perimetro disegnato dal sistema dall’allarme, quindi la prima difficoltà è stata superata. L’auto della vigilanza si ferma davanti alla villa ma fanno in tempo a vedere i banditi darsi alla fuga a piedi. Avvisata anche la polizia, entrano in azione le volanti ed il commissariato di Tor Carbone, ma almeno per ora i due rapinatori sono riusciti a far perdere le tracce. 

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti