Il Tornatora

Nzonzi è stato avvistato a Ginevra. Ha già un accordo con il Lione

di Redazione

Intrighi, sparizioni e colpi di scena. La storia di Steven Nzonzi è degna di un buon romanzo giallo, dove l’ultimo capitolo è ancora tutto da scrivere. Atteso tre giorni fa nella Capitale, il francese è stato invece avvistato ieri a Ginevra, insieme alla famiglia. Il centrocampista è al centro di un vero intrigo di mercato al quale, per ora, la Roma osserva da spettatrice. Tutto nasce dal suo mancato arrivo a Villa Stuart, martedì scorso, dove avrebbe dovuto sostenere le visite mediche con i suoi compagni di squadra. Nzonzi sarebbe dovuto arrivare nella clinica romana nel primo pomeriggio per sostenere i test fisici. Tra lo stupore dei medici della clinica, dei tifosi presenti e della stessa Roma, l’ex Siviglia ha deciso di non presentarsi, posticipando di fatto gli esami di idoneità sportiva a data da destinarsi. Il Lione è sulle sue tracce e vorrebbe riportarlo in Francia per sostituire Ndombele, vicino al Tottenham. Il club transalpino ha già un contatto con il padre che ha dato il via libera alla destinazione: lo scoglio di una possibile trattativa resta il costo del cartellino. La Roma, al momento non contattata dal Lione, non vuole realizzare una minusvalenza. Lo riporta il Corriere dello Sport.