La Roma e Moussa Sissoko. Continuano le tappe di avvicinamento. Non che il centrocampista francese di origini maliane sia necessariamente  «il calciatore di qualità a cui siamo vicini» del quale ha parlato Sabatini. Ma certo che ora gli elementi per un futuro insieme cominciano a essere parecchi. L’ultimo è arrivato ieri, con le parole di Bakary Sanogo, zio e agente di Sissoko:  «Confermo che la Roma si sta interessando al giocatore, anche se non sono stato contattato direttamente ma tramite un intermediario» . Conferma vera e propria quindi. Che segue le indicazioni dalla Francia, che da giorni danno per fatto l’affare. Va detto che ora le priorità del mercato giallorosso riguardano soprattutto la difesa. (…) E allora coincidono anche i tempi, perché il direttore sportivo giallorosso è da sempre abituato a muoversi con largo anticipo. E nel caso di Sissoko,  «seguito da altri club italiani, ma anche spagnoli, inglesi e tedeschi» conferma il procuratore, serviva proprio entrare in azione con i tempi giusti.

CARATTERISTICHE – Come Vieira. In pratica ciò che la Roma cerca per la linea mediana della prossima stagione, un giocatore con caratteristiche che possano integrare quelle dei centrocampista già presenti: grande prestanza fisica, capacità di recuperare palloni, sostanza e buona corsa, senza disdegnare una discreta tecnica. Moussa Sissoko, 23 anni ad agosto, ha il contratto in scadenza al termine della prossima stagione, nel 2013. L’agente ha ribadito però che  «al momento direi proprio che quest’estate partirà, visto che per ora non abbiamo ricevuto segnali per il rinnovo e non è nell’interesse del Tolosa perderlo a parametro zero» . Il centrocampista del Tolosa è chiaramente attratto dalla prospettiva di giocare in Italia:  «A patto, ovviamente, che si tratti di un club importante» . Sabatini lo segue da un anno e oggi potrebbe acquistarlo a fronte di una spesa di 7-8 mlioni di euro. Ultimo elemento? Le parole del compagno di squadra Mauro Cetto, che a gennaio è passato dal Palermo al Tolosa:  «E’ dotato di una forza impressionante, è altissimo e anche se ha solo ventidue anni gioca titolare da cinque stagioni, quindi ha già tanta esperienza. Se la Roma cerca un giocatore in grado di fare la differenza e che possa sfruttare benissimo le ripartenze, Sissoko è l’ideale».
Corriere dello Sport – Alberto Ghiacci