Pagine Romaniste

Venti milioni e il sì di Vitek: tutti al lavoro. Voto a maggio?

di Redazione

La Gazzetta dello Sport (M. Cecchini) – Nonostante la quarantena, si procede. Come anticipato da Il Tempo, il lavoro tra la Roma ed il Comune per il nuovo stadio è virtualmente concluso e i privati pagheranno oltre 20 milioni di euro. L’accordo, arrivato soprattutto grazie a Vitek, ha sbloccato la trattativa e passato la palla ai tecnici del Comune che, in queste ore, stanno preparando la stesura delle 5 delibere da votare. Per il voto, la Raggi ha 20 “sì” certi e spera in altre risposte affermative da parte dell’opposizione. Difficile comunque ipotizzare il passaggio in aula prima di maggio.