Il Tornatora

Il Milan aspetta, ma c’è pessimismo: si avvicina l’esclusione dalla Uefa

di Redazione

Il Milan è ancora in attesa della possibile esclusione dall’Europa League. La posizione dell’Uefa è sempre la stessa: il pronunciamento della sentenza non può passare da un accordo tra Nyon e il club rossonero. Sono due i percorsi possibili: la trasformazione del ricorso del Milan al Tas da procedura ordinaria a ricorso d’urgenza oppure il ritiro dell’appello rossonero davanti agli arbitri di Losanna. I legali di Elliott non si sono ancora pronunciati pubblicamente, anche perché dopo la fuga in avanti delle ultime due settimane, non seguita da passi avanti ufficiali di Uefa e Tas, adesso il clima sembra cambiato. Roma e Torino – che stanno sollecitando una risposta in tempi brevi – attendono con trepidazione le decisioni di Tas e Uefa. Perché in caso di esclusione del Milan, i giallorossi saranno qualificati alla fase a gironi e i granata al turno preliminare, in programma il 25 luglio. Lo riporta Il Messaggero.