Fabrizio Grassetti, presidente dell’Unione Tifosi Romanisti, ha parlato a nome di tutti i sostenitori giallorossi: “La violenza va sempre condannata. Si urla contro la violenza senza se e senza ma”. Come scrive Il Corriere dello Sport, il branco che ha ridotto in fin di vita Sean Cox ha agito in autonomia. “Prima di lasciare Anfield – dice Grassetti – nell’attesa di defluire verso gli autobus, l’intero settore ospiti ha cantato e sostenuto la Roma dimostrando di provare un amore sconfinato per questa maglia. Questi sono i veri tifosi”.