Fienga, il nodo programmazione. E Petrachi rimprovera la squadra

Il diesse: "In settimana ho visto i miei giocatori un po' così... Devono capire che si avvicina il campionato"

di Redazione

Corriere dello Sport (R.Maida) – Per la prima volta dopo anni Fienga sembra non comprendere le strategie della proprietà e Petrachi lancia un duro messaggio ai giocatori. Per la Roma è davvero un momento complicato e per fortuna a breve riparte il campionato che avrà un effetto anestetico per i guai societari. Il diesse ha bacchettato i giocatori: “Soprattutto i primi giorni ho visto grande voglia, cattiveria e concentrazione. Questa settimana li ho visti un po’ così, quindi devo far capire loro che ci stiamo avvicinando al campionato“. La considerazione che ha avuto sugli allenamenti è sorprendente. Filtrano indiscrezioni di ogni tipo: anche di frizioni tra direttore sportivo e allenatore. A generare dubbi tra i calciatori è anche l’impossibilità di programmare il futuro e ora tiene banco anche il passaggio di proprietà che frena ogni impeto costruttivo di Fienga. Nelle ultime settimane il CEO è stato descritto come deluso dalle strategie economiche di Pallotta.