Dopo aver avviato una raccolta fondi che ha superato i 50.000 euro per l’Ospedale San Paolo di Savona, Stephan El Shaarawy scende di nuovo in campo contro il coronavirus. Il Faraone, tramite un post sul proprio account Instagram, ha deciso di impegnarsi anche per aiutare l‘Istituto Nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani nella ricerca scientifica. Queste le sue parole:

Gli ospedali e le strutture sanitarie sono in emergenza. Stiamo tutti contribuendo per potenziare i reparti delle realtà più vicine a noi o quelle che hanno più ricoveri… ma anche la ricerca scientifica ha bisogno del nostro supporto. Aiutiamo l’ospedale Spallanzani che si sta occupando, in queste ore difficili, di trovare una cura o un vaccino per sconfiggere il virus Covid-19. Abbiamo un obiettivo: fare goal finalizzando l’acquisto di portatili di reparto diretto che permetteranno ai ricercatori di trovare un modo per velocizzare i percorsi di diagnosi e di cura del paziente. Chi dei miei amici giocatori si unisce? La ricerca non ha territorio o nazione: giochiamo (e vinciamo) questa partita fuori dal campo!

View this post on Instagram

Gli ospedali e le strutture sanitarie sono in emergenza. Stiamo tutti contribuendo per potenziare i reparti delle realtà più vicine a noi o quelle che hanno più ricoveri… ma anche la ricerca scientifica ha bisogno del nostro supporto. Aiutiamo l’ospedale @inmispallanzani che si sta occupando, in queste ore difficili, di trovare una cura o un vaccino per sconfiggere il virus Covid-19. Abbiamo un obiettivo: fare goal finalizzando l’acquisto di portatili di reparto diretto che permetteranno ai ricercatori di trovare un modo per velocizzare i percorsi di diagnosi e di cura del paziente. Chi dei miei amici giocatori si unisce? La ricerca non ha territorio o nazione: giochiamo (e vinciamo) questa partita fuori dal campo. #MatchSolidale #MatchRicercaScientifica #GiochiamoFuoriDalCampo

A post shared by Stephan El Shaarawy (@stewel92) on

Non è tardata ad arrivare la risposta di Lorenzo Pellegrini, che ha subito accolto la proposta dell’ex compagno di squadra. Queste le sue parole su Instagram:

“Ho deciso di prendere parte al match solidale lanciato dal mio amico El Shaarawy per lo Spallanzani. Pareggerò la donazione a favore dell’ospedale che si sta occupando di trovare un vaccino per il Covid-19. Abbiamo un obiettivo : fare goal finalizzando l’acquisto di portatili di reparto diretto che permetteranno ai ricercatori di trovare un modo per velocizzare i percorsi di diagnosi e di cura del paziente. Invito colleghi e amici giocatori ad unirsi! Giochiamo (e vinciamo) questa partita fuori dal campo!”.