Ecco Nura: «fenomeno» al posto giusto

roma-primavera-nura00

Nura: il nome di un prodigio nigeriano che a Trigoria già fa impazzire tutti. Terzino destro offensivo, classe 1997, non troppo alto, velocissimo, tre gol in sei gare con la Primavera e pure qualche panchina con Rudi Garcia, tra cui quella nel derby.

Profilo da predestinato: chissà se «accuserà» la responsabilità dell’investitura di Sabatini per il quale «potrebbe giocare domenica» in Serie A. Per lui (e per Sadiq) Sabatini ha investito parecchio: mezzo milione di euro per il prestito, in caso di riscatto allo Spezia andrà versato ancora 1 milione e 250 mila euro. Quasi scontato che avvenga, se Nura confermerà la curva di crescita dell’ultimo anno.

 

La Gazzetta dello Sport

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A