Il CSKA Mosca, prossimo avversario della Roma ai gironi di Champions League, ha chiesto ufficialmente alla Uefa di poter disputare le partite casalinghe della massima competizione europea per club al Luzhniki Stadium invece che all’Arena Cska, stadio di proprietà del club moscovita. I russi sono in attesa di una risposta dalla Uefa.