Calafiori “blindato”: il ritorno dei romani romanisti

Il Corriere Della Sera (L.Valdiserri) – Adesso si sono accorti in tanti di lui, dopo il gol allo Young Boys, ma chi lavora nel settore giovanile della Roma sapeva che bastava aspettare. La strada di Riccardo Calafiori, classe 2002, è stata piena di buche ma questo lo ha reso più forte. Prima il terribile incidente a 16 anni, con la rottura di tutti i legamenti, dei menischi e della capsula. Poi, recentemente, il Covid. Assistito da Mino Raiola, era già prima nel mirino di molte squadre: i due Manchester, il PSG, la Juventus. Il suo contratto scade nel 2022 ma la Roma si è portata avanti per tempo. La trattativa partiva da posizioni molto distanti: offerta da 500mila euro, richiesta sopra il milione. La volontà del giocatore, però, è sempre stata continuare in giallorosso e quella dei Friedkin è costruire la squadra del futuro sui migliori giovani, a partire da Zaniolo e Calafiori. Riccardo è romano, romanista e prodotto del vivaio: una specie di manifesto del concetto di appartenenza. La società vuole portare il suo contratto a cinque anni, partendo da una cifra vicina ai 750mila euro (tra fisso e facili bonus) per salire di stagione in stagione. La firma potrebbe essere il primo atto del nuovo direttore Tiago Pinto, che entrerà ufficialmente in carica a gennaio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA

# Squadra PG V P S GF Pts.
1 Milan 18 13 4 1 39 43
2 Inter Milan 18 12 4 2 45 40
3 SSC Napoli 17 11 1 5 40 34
4 Roma 18 10 4 4 37 34
5 Juventus 17 9 6 2 35 33
6 Atalanta 18 9 6 3 41 33
7 Lazio 18 9 4 5 30 31
8 Sassuolo 18 8 6 4 31 30
9 Hellas Verona 18 7 6 5 22 27
10 Sampdoria 18 7 2 9 28 23
11 Benevento 18 6 3 9 21 21
12 Bologna 18 5 5 8 24 20
13 Spezia 18 4 6 8 23 18
14 Fiorentina 18 4 6 8 18 18
15 Udinese 18 4 5 9 20 17
16 Genoa 18 3 6 9 18 15
17 Cagliari 18 3 5 10 23 14
18 Torino 18 2 7 9 26 13
19 Parma 18 2 7 9 14 13
20 Crotone 18 3 3 12 21 12