Il Tornatora

Zaniolo, perla sotto gli occhi del c.t. stregato dal trio azzurro di Di Francesco

di Redazione

Ieri Roberto Mancini ha lasciato l’Olimpico con ottime sensazioni. Come scrive il Corriere dello Sport, il commissario tecnico è rimasto impressionato dalla prova di Pellegrini, Zaniolo e Cristante e tiene tutti e tre in grandissima considerazione per il futuro prossimo della Nazionale. Altro giocatore che in queste condizioni potebbe far comodo alla causa azzurra è El Shaarawy, il quale, al rientro da un lungo stop, si è mosso bene e ha realizzato il gol decisivo. Il pupillo dell’allenatore dell’Italia è però il numero 22 giallorosso, che aveva lanciato, convocandolo, prima del suo esordio romanista, dopo averlo studiato attentamente nella Primavera dell’Inter.