Mohamed Sahli, allenatore del Wolfsberger, al termine della gara di Europa League contro la Roma ha rilasciato alcune dichiarazioni. Queste le sue parole:

SAHLI IN CONFERENZA STAMPA

La partita?
Abbiamo affrontato la partita che ci aspettavamo contro un top club. Molte più motivazioni e intensità nel secondo tempo, avremmo meritato il terzo gol. L’innesto di Zaniolo ci ha creato problemi in difesa.

Quando è stata presa la decisione di non convocare gli assenti?
Tutto è iniziato nell’allenamento di ieri. Ci sono stati sintomi di nausea e vomito, abbiamo ritenuto opportuno prendere questa decisione.

Si aspettava una grande difficoltà della difesa della Roma a uscire dal vostro pressing?
Come ho detto, abbiamo studiato le ultime 6 gare della Roma, era un nostro obiettivo lasciare loro tempo per pensare a come uscire dal pressing. Era quello che ci aspettavamo.

A che livello è la motivazione della squadra dopo l’eliminazione?
Ci sentiamo di aver scritto una bella pagina di storia, la motivazione va di pari passo con la volontà di migliorare sempre e con la passione per il gioco.

La sua esultanza finale è figlia della soddisfazione di non aver perso con la Roma o c’erano altre motivazioni?
Portare a casa da Roma un punto non è facile, ma è anche come la squadra ha portato a casa questo punto. Sono molto soddisfatto.