L’arrivo di Zdenek Zeman sulla panchina della Roma ha suscitato qualche polemica da parte di alcuni “addetti ai lavori”. Dopo il botta e risposta tra l’allenatore e  l‘a.d. della Juventus Giuseppe Marotta, è stato il turno di Gianluca Vialli, ex giocatore bianconero accusato dal boemo di aver assunto doping quando militava nella squadra juventina. Queste le sue parole a Radio24:

“Zeman è una persona molto intelligente ma è anche un grandissimo paraculo, combatte le battaglie che gli convengono e si dimentica delle altre. Io, tra l’altro, non l’ho mai perdonato quando ha gettato un’ombra sulla carriera mia e di Del Piero, e non mi ha ancora chiesto scusa. Lo scudetto? La Roma può dare fastidio alla Juventus , ma può farlo anche il Napoli”.