Il Tornatora

Via all’epurazione: la Roma può risparmiare 20 milioni di ingaggi

di Redazione

Fuori tutti. La Roma, a torto o a ragione, ritiene chiuso un ciclo e per le necessità finanziarie determinate dall’esclusione dalla Champions League, sarà obbligata a sfruttare il momento per ricostruire un percorso virtuoso. Il 26 maggio sarà l’ultima per molti giocatori: De Rossi ovviamente, ma anche Dzeko, Kolarov e probabilmente Manolas. Quattro titolari della famosa semifinale contro il Liverpool. Al posto del terzino serbo potrebbe giocare da subito il rientrante dal prestito Luca Pellegrini, mentre per sostiuire il centrale greco, oltre a Mancini, bloccato a gennaio da Monchi, si pensa a Nkoulou del Torino. Un altro tipo di tagli riguarda i giocatori che non servono più, Pastore e Olsen su tutti. Da definire invece le posizoni di Zaniolo ed El Shaarawy, che devono rinnovare i rispettivi contratti. Lo scrive il Corriere dello Sport.