Under: “Voglio far ripartire la Roma, sono carico. Dobbiamo superare questo momento vincendo con Chievo e Real”

di Redazione

Cengiz Under, attaccante della Roma, è stato intervistato da Sky Sport ed ha parlato di questo inizio di stagione dei giallorossi. Queste le sue parole:

Che cosa ha significato per te aver ricevuto il riconoscimento per essere stato il giocatore turco che più si è imposto e messo in evidenza all’estero?
Sono uno dei tre-cinque giocatori turchi che giocano all’estero, in Europa, e sono molto contento di questo. Giocare all’estero è sempre stato uno dei miei obiettivi e spero che la mia storia in Europa continui ancora. Il mio obiettivo è quello di arrivare sempre più in alto.

Hai giocato 167 minuti con la Nazionale, ora ti senti ancora più carico?
Di solito chi va in Nazionale ritorna sempre più carico, lo stesso vale per me. Sì, sono tornato carico, abbiamo fatto due partite e abbiamo ottenuto una vittoria e una sconfitta, sono andato in Nazionale molto sereno e ho incontrato amici che non vedevo da tempo. Questa esperienza mi ha fatto bene.

Lo scorso 4 febbraio in Hellas Verona-Roma arrivò il tuo primo gol, che poi si rivelò decisivo. Quel gol, il primo in Serie A, è stato il momento che ha cambiato la tua avventura a Roma?
Da gennaio ho dimostrato di essere un’altra persona e con il gol di Verona si è verificato quello che ho sempre pensato, ovvero che dopo la prima rete sarebbero arrivate le altre. È stato così e poi ho fatto 8 gol, quindi sono molto orgoglioso e contento di quello che ho fatto. Quest’anno spero di riuscire a fare ancora meglio. Quello è stato un momento importante sia per me che per la squadra.

Quel gol ha fatto ripartire la Roma in campionato. Ti aspetti che possa accadere lo stesso contro il Chievo?
Lo spero, ormai sono passate alcune settimane dall’inizio della stagione quindi vorrei segnare. Io sono così, appena segno un gol il resto arriva. Quindi spero che anche stavolta sia così.

Tra Chievo e Real Madrid, quale risposte deve dare la squadra? Cosa ha chiesto ai giocatori Di Francesco?
Intanto questa domenica c’è il Chievo, puntiamo a vincere quella partita per poi concentrarci sul Real Madrid. L’obiettivo è superare questa fase facendo due vittorie, una volta superato il Chievo puntiamo a concentrarci il prima possibile sul Real.

Dopo aver eliminato il Barcellona, pensi che anche il Real guarderà la Roma con più rispetto?
Con il Barcellona si è verificato un risultato improbabile dopo l’andata, è stata una cosa straordinaria che nessuno si aspettava. Credo che sia il Real che tutti gli altri avranno ora più rispetto nei nostri confronti.

Chi è più veloce sui 100 metri, tu o Gareth Bale?
Secondo me Gareth Bale.

Secondo te qual è il più bello dei gol segnati con la maglia della Roma?
Per me quello più importante e significativo è stato il gol segnato in Champions contro lo Shakhtar Donetsk. Aveva un’importanza particolare. Anche quello di Verona è stato importante, è stato il primo gol in campionato e non lo dimentico.