Il Tornatora

Un De Rossi è per sempre. Bandiera e capitano di una Roma che girerà ancora una volta intorno al suo leader

di Redazione

Sta per affrontare la sua diciottesima stagione nella Roma. Una vita. La seconda con la fascia da capitano, eppure, racconta Il Corriere dello Sport, De Rossi ha rischiato più volte di lasciare i giallorossi, prima su tutte nel 2002 quando Capello chiese Davids alla Juventus. In seguito molte altre volte con club del calibro di Manchester United, City, Psg e Real Madrid, tutte rifiutate in noem di un unico dictat: Vivere senza Roma sarebbe una cosa che mi farebbe del male. Adesso il centrocampista di Ostia non ci pensa e afferma: “Sogno un addio come quello di Totti“, nonostante il contratto in scadenza nel 2019.