renzi-twit

La fede sportiva e la passione per il calcio del presidente del consiglio Matteo Renzi provoca un piccolo caso su Twitter. Perchè il premier è intervenuto in prima persona su una diatriba nata sul profilo del suo ex portavoce, Marco Agnoletti. Lo juventino Agnoletti ha infatti giudicato un “furto” il gol di Astori che permette momentaneamente alla Roma di agganciare la Juve in cima alla classifica. “Oh, almeno stavolta cercate di fare fruttare i tre punti del vostro furto“, aveva scritto Agnoletti. Tra sfottò e prese di posizione di giornalisti ed altri esponenti politici è comparsa, per pochi minuti, anche la risposta del premier: “Parlare di furto è uno stravolgimento della realtà“. Risposta che però è stata cancellata dopo pochi minuti perché – fanno sapere fonti di Palazzo Chigi – frutto della svista di un collaboratore. Il tweet, dunque, sarebbe da attribuire a Franco Bellacci, storico collaboratore di Renzi, che ha utilizzato inavvertitamente l’account del premier, come viene spiegato da fonti di Palazzo Chigi. Sul suo profilo Twitter, però, Bellacci si limita a cinguettare su quella che evidentemente è la sua squadra del cuore: il Torino.