Il Tornatora

Totti fa scena muta sul tecnico. Pallotta lo lascia ancora a casa

di Redazione

Le immagini che immortalano martedì notte il ds in pectore Petrachi, ancora tesserato con il Torino, e il Ceo Fienga di ritorno da Madrid all’aeroporto di Fiumicino, non solo inaspriscono oltremodo i rapporti con Cairo, ma rilanciano ancora una volta l’interrogativo sul ruolo di Totti. Qualche giorno fa il presidente Pallotta nella lettera pubblicata sul sito del club aveva elogiato Francesco lasciando intendere come l’ex Capitano fosse sempre più coinvolto nelle decisioni tecniche. In primis quella riguardante la scelta del prossimo allenatore. A tal punto che era tornata a rimbalzare per l’ennesima volta la possibilità di conferirgli una carica nell’organigramma societario alla voce di responsabile/direttore tecnico. Appare curioso che nel momento in cui la Roma si muove per andare a Madrid per parlare con il futuro tecnico Totti rimanga a casa. Franco Baldini intanto sulla scelta di Fonseca non c’entra nulla, la decisione di virare sul portoghese non è sua ma dell’ala italiana del club. Lo riporta Il Messaggero.