Tor di Valle, oggi l’aula ancora non vota: la Raggi punta sul quorum

Corriere dello Sport (G. D’Ubaldo) – Oggi si riunisce l’assemblea capitolina, ma ancora non si andrà al voto per la revoca del pubblico interesse dello stadio di Tor di Valle. Non si riuscirà a votare neppure giovedì, con il conseguente slittamento alla prossima settimana, quando alla seconda chiamata all’urna basteranno 16 voti.

ECA, Dan Friedkin nuovo membro del comitato esecutivo

La Raggi ha ancora 20 fedelissimi nella maggioranza che si è sgretolata negli ultimi mesi. Intanto ieri Francesco Figliomeni (Fdi), vicepresidente dell’assemblea capitolina, ha espresso le sue perplessità: “Purtroppo sullo stadio della Roma a Tor di Valle dopo 5 anni di tira e molla ci saranno probabilmente dei contenziosi per gli errori fatti da questa Giunta che temo andranno sul gruppone dei cittadini. Questo è inaccettabile, perché dovrebbero ricadere su chi ha sbagliato“, ha detto agli Inascoltabili su Nsl Radio.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti