Il Romanista – Tesser in emergenza, mancano quattro difensori

Dopo la notizia buona, per il Novara è arrivata quella cattiva. Infatti, se Massimo Paci due giorni fa è tornato a disposizione, non si può dire altrettanto di altri quattro elementi del reparto arretrato di Attilio Tesser: oltre al portiere Ujkani, non saranno della partita i difensori Dellafiore, Lisuzzo e Ludi. Ieri pomeriggio gli azzurri hanno svolto un allenamento in cui il tecnico, oltre a prendere atto dell’emergenza ha potuto consolarsi con il recupero di Pinardi. Il trequartista, però, dovrebbe partire dalla panchina. Nella partitella in famiglia, inoltre, Tesser ha provato diverse soluzioni tattiche, ma con tutta probabilità domani sera schiererà i suoi con un 4-3-1-2: Fontana in porta; Morganella, Paci, Centurioni e Gemiti in difesa; Mariannini, Porcari e Rigoni sulla mediana e Mazzarani alle spalle di Jeda e Meggiorini.
Con il Novara, tra l’altro, milita il giapponese Morimoto, vera e propria bestia nera della Roma. L’attaccante ex Catania ha incontrato la Roma in 5 occasioni ed è andato a segno ben 4 volte, siglando addirituttura una doppietta nel 2008. Morimoto, però, dovrebbe accomodarsi in panchina. «Ovviamente sarà una partita molto difficile per noi, ma ce la giocheremo fino in fondo». Il ds del Novara, Mauro Pederzoli, è consapevole delle avversità che la sua squadra potrebbe incontrare contro la Roma. A Forzaroma.info precisa, però, che i giocatori per cui ha lavorato in estate, a suo giudizio, stanno facendo piuttosto bene: «Veniamo da due ottimi pareggi con due dirette avversarie. C’è, quindi, stato un minimo di continuità che ci ha permesso di lavorare tranquilli e preparare al meglio il match con la Roma». Che per Pederzoli è uno squadrone: «Sarà, ovviamente, un orgoglio per noi poter ospitare una big del calcio italiano, quale è la Roma. Prevedo una partita molto difficile per noi – commenta il ds azzurro – perché la squadra di Luis Enrique è piena di grandi giocatori ed esprime un ottimo calcio. Daremo, però, il massimo per cercare di fare risultato».
Il sintetico dello stadio Piola, per Pederzoli, non sfavorirà i giallorossi: «Di solito sono le squadre più tecniche a esprimersi meglio su un terreno del genere, perché la palla scorre più regolarmente». Di contro, per la Roma, l’assenza di capitan Totti: «La sua mancanza è un bene per noi. Premesso questo, dico che la Roma è una squadra in cui qualsiasi giocatore può fare la differenza». Infine, un commento su Luis Enrique: «Non posso, ovviamente, dare giudizi di merito su Roma e la Roma, perché sono realtà che non conosco. Posso solo dire che mi piace molto il modo in cui Luis Enrique fa giocare la squadra e ritengo che i tifosi debbano avere fiducia nella società e nei progetti che sta portando avanti». Come il ds, anche il tecnico Attilio Tesser conferma a Rete Sportche in casa Novara c’è serenità, ma ammette le difficoltà del prossimo incontro: «La Roma è una squadra che vuole fare la partita, pratica un gioco offensivo e ha giocatori di grande qualità».
Il Romanista – Riccardo Fidenzi

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A