Stop alla contestazione ma non per Kolarov

di Redazione

Il sogno Champions vale una tregua, almeno per la notte in cui la Roma si gioca il primo round contro il Porto per l’accesso ai quarti di finale. Stop a contestazioni e fischi, i tifosi hanno messo alle spalle il 7 a 1 incassato in Coppa Italia contro la Fiorentina che ha portato gli ultras a disertare la Curva durante la gara contro il Milan. L’unico striscione a ricordare quanto accaduto lo ha esposto il gruppo dei Fedayn: «Rispetto per la maglia», lo stesso che era anche a Verona. Come riporta Il Messaggero, è stata sotterrata solo parzialmente l’ascia di guerra con Kolarov. Nessun fischio al suo ingresso in campo, ma durante la partita è apparso in Curva lo striscione «Bastardo Kolarov» e qualcuno ha provato anche a intonare un coro con le stesse parole, subito sepolto dai fischi.