Il Tornatora

Stefàno: “Il sì alla delibera stadio un dovere”

di Redazione

Da una parte c’è James Pallotta che rilancia il discorso stadio di proprietà, dall’altra c’è Enrico Stefàno che in un’intervista a RadioRadio lancia un chiaro messaggio: “E’ nostro dovere approvare la variante urbanistica”. Dopo i fuochi d’artificio “annullisti” del progetto ora sembra il giorno dell’oscillazione contraria del pendolo. Il via alle danze lo dà Stefàno, che dalla seduta di oggi del Consiglio comunale sarà di fatto, anche se ancora non di diritto, il presidente dell’Aula: “Il via libera del Campidoglio allo stadio della Roma entro l’estate? I tempi sono questi, che avevamo già definito precedentemente”.