Il Tornatora

Stadio, Pallotta pronto a comprare i terreni. La clausola: «Pago solo dopo il sì del M5S»

di Redazione

Esce definitivamente di scena Parnasi, Pallotta entra in campo per provare a portare a dama il progetto Tor di Valle. Oggi incontrerà a Boston i nuovi vertici di Eurnova per chiudere l’accordo per acquistare a 100 milioni i terreni dell’ex ippodromo e tutto il progetto stadio. Ma ne verserà solo 10 subito, il resto al «perfezionamento del contratto». Insomma, solo quando e se sarà approvata dal Consiglio comunale la variante urbanistica con cubature record per negozi e uffici. Come riporta Il Messaggero, il presidente chiarisce la situazione: «Con Eurnova c’è un accordo da 2 mesi, purtroppo abbiamo a che fare con un avvocato poco ragionevole che continua a chiedere cose che non accetteremo. Lo stadio? Non sarà il mio giocattolo, sarà di una holding di proprietà del club».