Stadio, martedì c’è la revoca del pubblico interesse

Corriere dello Sport (G. D’Ubaldo) – Martedì la delibera per la revoca del pubblico interesse dello stadio di Tor di Valle è al terzo punto dell’ordine dei lavori dell’assemblea capitolina. Al quarto c’è anche l’annullamento del pubblico interesse presentato da Fassina e Grancio.

Urla e tattica, è il metodo Mou

Non è sicuro che si vada al voto, ma probabilmente si aprirà il dibattito. L’assestamento di bilancio è slittato di una settimana, in seguito al parere non favorevole della Commissione bilancio, dove il M5S è andato nuovamente sotto. Questo ha consentito di lasciare spazio al dibattito su Tor di Valle, ma c’è solo una settimana di tempo, vale a dire due sedute, perché poi è necessario approvare l’assestamento di bilancio, che richiederà qualche seduta e se non verrà approvato il Comune rischia il commissariamento.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti