Il Tornatora

Stadio Gate e gli affari der Gnappa

di Redazione

Tutto ha inizio da er Gnappa della Banda della Magliana. I magistrati sono arrivati a scoprire il presunto sistema corruttivo di Parnasi e compagnia, indagando proprio sul cosiddetto er Gnappa. Come riporta Leggo, secondo le sue deposizioni al pm Barbara Zuin l’immobiliarista romano Sergio Scarpellini era vittima di un’estorsione da parte di Vitale: «Tutti i giovedì si vestiva elegante e andava vicino al Senato. Usciva a mani vuote e tornava con una busta piena di soldi». Le indagini però sono andate avanti ed hanno scoperchiato il sistema Parnasi: promesse e aiuti a funzionari pubblici, manager e politici per assicurarsi il loro appoggio al progetto dello Stadio della Roma.