Stadio della Roma, Raggi: “La Procura ha detto che il procedimento amministrativo non è toccato dall’inchiesta”

di Redazione

Il sindaco di Roma, Viriginia Raggi, ha parlato dello stadio della Roma a Porta a Porta, dopo l’arresto di Marcello De Vito. Queste le sue parole:

La Procura ha detto che il procedimento amministrativo non è toccato dall’inchiesta. Stiamo facendo fare accertamenti se ci sono state anomalie procedurali. È noto che lui (Marcello De Vito, ndr) e Roberta Lombardi non mi amassero particolarmente. I nostri rapporti sono rapporti d’aula, non sono assolutamente la sua ombra. È stato sospeso come presidente dell’aula e ho richiesto la sua revoca come presidente dell’Assemblea, stiamo lavorando il più velocemente possibile alla sua sostituzione. Oggi appena arrivata in Campidoglio ho chiesto di fare ulteriori accertamenti e due diligence su tutti i procedimenti interessati dalla Procura: ex mercati generali, fiera e poi di nuovo lo stadio. Ho letto che la Procura ha dichiarato che il procedimento dello Stadio non è stato toccato. E io ho già fatto fare un approfondimento extra. Ora accertamenti per capire se questi procedimenti hanno subito deviazioni, influenze, anomalie”.