Il Tornatora

Stadio della Roma, Panecaldo: “Stadio di Pallotta? Abbiamo capitalizzato il progetto. Sotto l’albero per i tifosi della Roma ci sarà la qualifica della pubblica utilità” – VIDEO

di Redazione

PAGINE ROMANISTE (Filippo Biafora) – Queste le dichiarazioni di Fabrizio Panecaldo, capogruppo del PD capitolino e coordinatore della maggioranza nell’Assemblea che oggi ha discusso l’interesse pubblico dello Stadio della Roma: “A seconda di quali saranno gli emendamenti e gli ordini del giorno presentati vedremo se basterà chiedere una proroga per poche ore o se andare ad oltranza per chiudere con la votazione sulla pubblica utilità, ma come ho già detto i tifosi della Roma a Natale avranno sotto l’albero lo Stadio della Roma, o meglio la qualificazione della pubblica utilità. E’ stato un procedimento dal punto di vista politico-amministrativo molto positivo perchè radicalmente mutato rispetto a quello iniziale. Sì farà la riqualificazione della Via del Mare, insieme ad un braccetto della metro B fino a Tor di Valle e soprattutto la riqualificazione della Roma Lido che dovrà arrivare come minimo a 7 minuti. Se ci sarà la volontà della Regione Lazio di fare queste cose o ancora meglio di portare la Roma Lido ad essere una vera e proprio metro di superficie quindi con frequenza a 3 minuti e mezzo, lo stadio aprirà altrimenti no, perchè questo rientra nella qualifica della pubblica utilità.

Quali saranno i tempi?
“C’è tutta la volontà di fare le cose veloce e bene, Roma può dimostrare di fare molto bene senza avere qualche gufo. Adesso spetta alla società presentare i progetti definitivi. Ci vorrà qualche mese e a quel punto inizierà la conferenza decisoria della Regione che può durare fino ad un massimo di 180 giorni“.

Lei lo chiama non Stadio della Roma, ma Stadio di Pallotta…
Ho detto lo Stadio di Pallotta non certo per polemica, ma proprio grazie al lavoro fatto con Mark Pannes, non potendo patrimonializzare la società sportiva Roma a causa del fair play finanziario, abbiamo cercato di capitalizzare il progetto con questo matrimonio tra la società di Pallotta e la società sportiva A.S.Roma. Nello stadio non ci saranno soltanto le partite di calcio, ci saranno anche altre attività sportive, come ad esempio il rugby che andranno a vantaggio della Roma“.