Stadio della Roma, Pallotta vuole garanzie dal Comune

di Redazione

Tre sindaci, Spelacchio con cinque fratellastri, oltre a una decina di fermate della linea C. Tra elezioni, montaggi e smontaggi, la città è profondamente cambiata negli ultimi sei anni e mezzo, ma le fondamenta dello Stadio della Roma non si vedono ancora. Pallotta ha deciso di non mollare il sogno stadio, di insistere. La trattativa per rilevare il progetto stadio dalla Eurnova del nuovo amministratore delegato Giovanni Naccarato sia entrata nel vivo: un passaggio di consegne che dovrebbe avere un valore di circa 100 milioni di euro. Il presidente però pretende una clausola per non rimanere al palo: l’assegno passerà da Boston a Roma quando ci sarà anche l’approvazione del progetto da parte del consiglio comunale, con variante e convenzione urbanistica. Lo scrive il Corriere dello Sport.