Il Tornatora

Stadio della Roma, nuove inchieste. Nel mirino gli iter amministrativi

di Redazione

Aperte due nuove inchieste sullo Stadio della Roma con l’accusa di abuso d’ufficio. La prima riguarda la mancata approvazione in Consiglio comunale del verbale conclusivo della Conferenza dei servizi. L’altra indagine si concentra sul sospetto di alcune lacune burocratiche commesse nel corso dell’iter procedimentale a favore di Luca Parnasi nella formazione del progetto uscito dalla seconda Conferenza dei servizi. Fino ad oggi l’iter amministrativo è rimasto estraneo agli accertamenti della Procura. Le verifiche si intrecceranno con i controlli del Campidoglio, con un ulteriore presumibile rallentamento. A sollevare l’esistenza di vizi è stata l’associazione “Tavolo della libera urbanistica”. Lo riporta il Corriere della Sera.