Stadio della Roma. Il Politecnico di Torino boccia il progetto a 5 stelle: “Senza infrastrutture l’impianto non funzionerà”

di Redazione

Una relazione che, teoricamente, non sposta nulla. Quella del Politecnico di Torino è una consulenza che il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha chiesto dopo la pubblicazione delle intercettazioni in cui Luca Parnasi e i suoi collaboratori sceglievano di non parlare dei problemi di traffico dovuto al taglio delle opere pubbliche di viabilità. Dal punto di vista normativo questa relazione non sposta nulla, ma dal punto di vista politico il problema è molto più serio e non può essere liquidato semplicemente con un’alzata di spalle. L’intera architettura del progetto così come voluta dall’Amministrazione 5Stelle è insostenibile da un punto di vista della viabilità. Alla Raggi non sono rimaste molte strade: la prima è sperare di convincere il professor Della Chiara, autore dell’analisi del Politecnico, ad ammorbidire la relazione finale. La seconda è limitarsi a ignorare un atto che giuridicamente non ha valore ma poi risponderne in Corte dei Conti avendo speso 30mila euro di soldi pubblici. La terza, improponibile, è ricominciare da capo e reinserire le opere pubbliche tagliate. Lo riporta Il Tempo.