Stadio della Roma, Frongia: “Sono settimane decisive, è una fase molto importante. Campo Testaccio? Presto novità”

di Redazione

Daniele Frongia, Assessore allo Sport del Comune di Roma, ha parlato ai microfoni dell’emittente radiofonica Centro Suono Sport circa lo stato del progetto riguardante lo Stadio della Roma, giunto ad un momento cruciale del suo iter. Le sue parole:

Le novità porteranno al rush finale?
Sono settimane decisive. Il Comune ha sempre continuato a lavorare, proseguono gli incontri tra la macchina capitolina e i proponenti. Per noi è una fase importante.

Cos’è cambiato nella visione dei 5Stelle nello stadio? Si parlava di pericolosità dell’area…
Siamo stati contrari nel 2013-14 ad un progetto non utile per la città e in alcuni casi più simile ad una speculazione edilizia. È cambiato il progetto: molto differente da quello di Marino-Caudo, con la Raggi in termini qualitativi e quantitativi è cambiato e per questo l’abbiamo sostenuto sia in Assemblea che come giunta. Noi siamo rimasti coerenti, sono cambiati gli altri ed è cambiato il progetto. Tra i vari punti che criticavamo del progetto c’era l’area, che faceva parte di una valutazione complessiva e avevamo espresso delle criticità. Sono cambiati diversi aspetti, e visti gli atti è diventato accettabile.

Non c’è più il rischio esondazione? Qual è stato il cambiamento sostanziale?
Era stata fatta una valutazione complessiva, poi è stato fatto un lavoro più approfondito una volta al governo. Per rispondere a questa domanda servirebbe l’assessore all’Urbanistica, c’è stata una conferenza dei servizi nella quale sono arrivate le risposte a domande così tecniche. Nel progetto che abbiamo fatto, non c’è questo rischio. Il primo interesse è quello della collettività, fare un’opera che la danneggi sarebbe un danno alla città e un clamoroso autogol.

Renderete pubblico il risultato del lavoro del Politecnico di Torino?
Non so neanche se sia stato prodotto, ci sarà sicuramente una risposta. Non mi occupo degli atti amministrativi dello stadio.

Campo Testaccio?
Sono finite le operazioni di bonifica. È una bella notizia per il territorio, lavoriamo ad un progetto transitorio e parlando con diverse realtà interessate all’utilizzo in via definitiva, per il quale ci sarà poi un bando pubblico. Prossima settimana ci saranno novità.