Stadio della Roma, c’è il closing: domani le firme a Boston

di Redazione

Dopo il via libera del Politecnico di Torino arriva il closing sui terreni dello Stadio della Roma. James Pallotta, come riferisce Il Corriere dello Sport, rileverà le quote di Eurnova del progetto dell’impianto di Tor di Valle. Nella notte è partita una delegazione di dirigenti alla volta di Boston, tra cui Giovanni Naccarato, amministratore delegato della società fondata da Parnasi, e l’ingegnere Giovanni Spartoli, il consigliere di Eurnova molto vicino al dossier stadio. Per domani è prevista la riunione per le firme negli uffici dei rappresentanti legali di Pallotta. L’affare costerà centodieci milioni di euro e renderà tutto più facile poiché il Comune non avrebbe voluto interfacciarsi con un proponente con pendenze economiche.