Stadio a Tor di Valle, è tutto rimandato

di Redazione

Per la proposta di delibera Grancio/Fassina di annullamento d’ufficio (in autotutela) della delibera Raggi 2017 sul pubblico interesse alla costruzione dello Stadio della Roma, è tutto rinviato almeno alla prossima settimana. Come scrive Il Tempo, ieri infatti nulla è stato deciso nella seduta della Commissione Sport, causa i mancati pareri delle altre commissioni: urbanistica, mobilità e lavori pubblici. Ad esprimersi è stato invece il Dipartimento Urbanistica, con una bocciatura su tutta la linea, poiché la proposta Grancio/Fassina è sbagliata. Proprio Stefano Fassina ha chiesto che la Raggi desecreti il parere dell’Avvocatura del 2017, che però, con tutto ciò che è avvenuto negli ultimi due anni, non sposta più nulla.