Il Tornatora

Spinazzola, un sorriso a Higuain

di Redazione

“Mi hanno rotto il vetro della macchina per rubarmi lo zaino”. Il ragazzo che sorride sempre, irradiato da una leggerezza contagiosa, prende con filosofia anche il regalino di accoglienza che ha trovato nella Capitale. Non lo dice con ostilità nei confronti di una piazza che ha accettato immediatamente, ma con serena innocenza. “Avevo due possibilità, venir qua o fare da spalla a qualcuno nella Juventus”, così la scelta è stata naturale, e non lo spaventa affatto la concorrenza con Kolarov. Molto forte anche l’impatto con Fonseca, che gli ricorda Gasperini. La chiusura invece è per Higuain, al quale il terzino giallorosso dice che “a Roma si sta bene, molto bene“. Lo riporta Il Corriere Dello Sport.