Smalling al fotofinish, Vertonghen è pronto. Under, sì al Napoli

Fonseca non perde le speranze per l'inglese, mentre il belga chiede un triennale

di Redazione

Il Messaggero (G. Lengua) – La Roma non abbandona l’idea di avere in rosa Chris Smalling anche la prossima stagione. L’ostacolo si chiama Manchester United che si è messo di traverso dopo aver capito di essere proprietario di un difensore che si è rivalutato dopo un anno in Serie A. Ed è per questo che il prezzo fissato dai Red Devils non scende sotto i 20 milioni di euro. Fienga e Baldini non arriveranno a quelle cifre, sul tavolo di milioni ne hanno messi 14, ma sono troppo pochi per un accordo. Al momento dunque è stallo e torna la pista che porta a Jan Vertonghen. Arriverebbe a zero, ma un triennale a tre milioni più bonus a stagione potrebbe risultare rischioso per una società che sta cercando di piazzare i calciatori con stipendi da top player, ma che non vengono utilizzati dal tecnico, come Fazio e Pastore. Discorso Under: l’accordo con il Napoli è molto vicino a concludersi, con la Roma che sarebbe disposta ad accettare l’offerta inizialmente respinta dei partenopei, da 25 milioni più 6 di bonus.