Si è spento Luigi Radice, fu allenatore della Roma nel 1989-90. Il club giallorosso: “Abbracciamo i familiari”, i tifosi gli dedicano uno striscione

di Redazione

Si è spento oggi all’età di 83 anni Luigi Radice. Nato a Cesano Maderno nel ’35, Radice era malato da tempo. Da giocatore una lunga militanza nel Milan col quale vinse tre scudetti e la Coppa campioni nel ’63. Poi fu allenatore per 30 anni fino al 1997. Nel suo palmares uno storico scudetto col Torino nel 1976. Allenò per una stagione anche la Roma, nel 1989/90, l’anno in cui la squadra giallorossa giocò le partite interne al Flaminio (l’Olimpico era in ristrutturazione in vista dei Mondiali di Italia ’90). Tutto il calcio italiano osserverà un minuto di silenzio in sua memoria durante le partite del weekend.

Non è tardato ad arrivare un tweet della Roma. Queste le parole del club:

“La Roma piange la scomparsa di Luigi Radice, allenatore giallorosso nella stagione 1989-90. Ai familiari va l’abbraccio della Società e dei tifosi romanisti”.

In serata nella Capitale è arrivato uno striscione affisso dal Gruppo Roma della Curva Sud in onore:

La tua Roma giocava cor core… Ciao Gigi!“.