totti-maakt-selfie-gelijkmaker-lazio-roma

ANSA – Su una cosa ieri sera Totti aveva sicuramente ragione. Il suo selfie fatto in campo dopo il secondo gol alla Laziosarà ricordato per molto tempo“. Non solo perchè non era mai accaduto prima un fatto simile, non solo per la doppietta con cui il capitano giallorosso ha completato una rimonta dei suoi sulla Lazio che pareva impossibile. Quel selfie è la figurina Panini introvabile dei romanisti dei nostri giorni, che la cercano e la scambiano. I tifosi giallorossi ne hanno già fatto un cult, che corre veloce sui social network e sulle linee dei telefonini. Ma se lo ricorderanno a lungo anche i tifosi laziali e tanti che, per una ragione o un’altra, non simpatizzano per Totti e la Roma. Sul web infatti si è scatenata anche una diffusione parallela del selfie di Totti debitamente ritoccata a fini di sfottò: invece della curva sud alle spalle dell’attaccante romanista compaiono immagini della Lazio vittoriosa, specialmente quella della Coppa Italia di due anni fa. Prese in giro tutto sommato innocue, degna conclusione di una partita che alla fine ha lasciato tutti soddisfatti.

Il selfie di Totti ha fatto anche il giro del mondo. Ed era prevedibile. Sulla Folha di San Paolo, il più importante quotidiano del Brasile, in apertura della sezione sportiva campeggia ancora stamane la foto dell’attaccante italiano alle prese con il telefonino, e cita le parole del giallorosso a commento del suo gesto: “Il selfie è di moda, e questa era una occasione speciale, una cosa che si ricorderà per molto tempo“. Parole profetiche, quasi un testamento sportivo, considerato che il capitano romanista ha già più di 38 anni e ragionevolmente non si sa quante occasioni avrà ancora di segnare una doppietta, peraltro in rimonta, ai cugini rivali della Lazio. Dal Sudamerica alla Germania, la sezione sportiva del sito della Bild, cioè il più venduto giornale tedesco, rilancia la foto di Totti che maneggia il telefonino e commenta “il selfie più cool del mondo del calcio“, ricordando poi che con i due gol di ieri il capitano giallorosso ha raggiunto il record di 11 reti nei derby ufficiali, nessuno meglio di lui. In Inghilterra il Daily Mirror pubblica ancora stamane sulla sua home page la foto che ritrae il capitano romanista impegnato nell’autoscatto. E scrive “la leggenda della Roma è il primo calciatore a festeggiare il gol nel derby romano con un selfie. L’uomo è così alla moda, solo lui poteva farlo“.