Il Tornatora

Sede Atac e terreni a Tor di Valle. Affari e debiti del gruppo Parnasi

di Redazione

Nella lista delle vittime eccellenti del sistema Parnasi, oltre al Campidoglio, c’è pure Atac. La municipalizzata dei trasporti, a suo tempo, ha fatto affari cn Parsitalia. Soldi in cambio di cemento e del contenzioso milionari. Nella loro denuncia , i due manager ripercorrono le tappe dell’affare ed il report è assurdo. In serata sono arrivate anche le parole di Gaetano Papalia. «A scriverle è quel “cialtrone” (altra definizione di Parnasi, ndr) col quale lei negoziò dal marzo 2010 al giugno 2013 l’acquisto dell’area di Tor di Valle, quando la Sais, che ne era proprietaria, non era stata ancora fatta fallire dalle sue scorrettezze imprenditoriali. La sua società assestò alla mia il colpo di grazie, rifiutandosi di pagare una quota di prezzo dovuta a seguito della liberazione dell’area acquistata. Il suo obiettivo, come appare del tutto evidente, è stato quello di affondare la Sais». Lo riporta La Repubblica.