Il Tornatora

Schick scalpita, Defrel corre verso la conferma

di Redazione

Il Messaggero – Eusebio Di Francesco è in difficoltà: da una parte ci sono i problemi di formazione dall’altra i “casi di mercato” (Dzeko ed Emerson). Perché è vero che i professionisti non dovrebbero farsi condizionare da voci e indiscrezioni, ma è anche corretto considerare la pressione psicologica che ne deriva. Ed ecco, quindi, entrare in ballo il lavoro del tecnico che, mai come in questo periodo, si sta dedicando all’aspetto mentale della rosa per tenerla lontana da distrazioni e inutili nervosismi. L’obiettivo sembra essere centrato: al Ferraris la Roma è apparsa più solida e gli ultimi allenamenti hanno soddisfatto Eusebio. Unico neo è che De Rossi, Gonalons, El Shaarawy e Perotti non recupereranno per la Sampdoria (domani ore 20.45). Oggi a Trigoria ci sarà l’ultimo provino ma le speranze sono minime, possibile panchina per il capitano e l’argentino.

RADJA, ALISSON E IL LOOK – Pochi cambiamenti, dunque, rispetto alla trasferta di Genova: all’Olimpico (presenti meno di 30 mila spettatori) giocherà lo stesso tridente d’attacco di Marassi con Dzeko centravanti (mercato permettendo), Defrel a destraFiniremo davanti alla Lazio, ho sempre segnato e lo farò anche qui», ha detto il francese a Sky Sport) e Under a sinistra, insidiato da Schick e Gerson. I 27 minuti di mercoledì del ceco sono piaciuti a Di Francesco, ma è ancora troppo poco per riproporlo titolare in una partita determinante per il morale e la classifica. A centrocampo, Strootman sederà in cabina di regia fino a quando De Rossi e Gonalons non recupereranno (per Daniele rientro possibile con il Verona), mentre le mezzali saranno Nainggolan e Pellegrini (ha superato il problema al polpaccio). A proposito del Ninja: stasera sarà ospite con Florenzi a “C’é Posta per te”, mentre ieri si è presentato a Trigoria con un outfit eccentrico dal carattere floreale e Alisson non ha perso occasione per postare la foto sui social commentando divertito: «Che stile!». Il belga, poco dopo, si è vendicato postando un collage di foto con cui paragona il cappello del portiere a quello che usano i cavalieri nel salto ostacoli. In difesa, Kolarov avrebbe bisogno di un turno di riposo, ma Emerson andrà al Chelsea e Jesus potrebbe giocare centrale al posto di Fazio.