Nel mondo delle figurine sarebbe tutto bellissimo: Dzeko al Psg e Cavani alla Roma. È quanto piacerebbe al club parigino, che sta offrendo l’uruguaiano a tutti i principali club europei. Il Matador è considerato una possibile merce di scambio per consolidare un reparto offensivo con poche alternative, non all’altezza, come Choupo-Moting. Meglio quindi un profilo alla Dzeko che a Parigi andrebbe a guadagnare meno di Cavani, ma più di quanto gli versa la Roma. I giallorossi però non sembrano interessati. La società intende abbassare il monte ingaggi di circa il 20% (attualmente al lordo è di circa 155 milioni) e passare da un centravanti che guadagna meno di 5 milioni ad uno, per giunta «anziano», che veleggia molto oltre il doppio, non fa parte della politica del club. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.