Il Tornatora

Romero risponde a El Shaarawy ora la Champions è un miraggio

di Redazione

Endgame, o quasi. La frenata è di quelle che fanno sbandare e rischiano di buttare fuori strada una rincorsa insperata. La Roma pareggia a Genova e precipita a -3 dal quarto posto e quindi dall’Atalanta che avendo la differenza reti migliore sarebbe premiata anche in caso di aggancio dei giallorossi. Nelle ultime tre giornate Ranieri proverà comunque a rimettere in piedi il suo piccolo miracolo: «Siamo in corsa e lotteremo fino in fondo per entrare in quota Champions. Sapevamo che col Genoa era difficilissima. Peccato essersi lasciati sorprendere sull’angolo anche perché sapevamo che Romero era bravo in quelle situazioni. Sapevamo pure che andavamo contro un muro e sarebbero ripartiti in contropiede e i calci da fermo. Purtroppo ci sono riusciti. Meno male che all’ultimo Mirante ha parato un rigore». Una fiammella di speranza, infatti, resta accesa. Nelle ultime tre giornate la Roma – che oggi potrebbe essere agganciata dal Milan – dovrà affrontare Juventus, Sassuolo e Parma. Vincerle tutte e tre e sperare in un passo falso dell’Atalanta contro Juve, Genoa e Sassuolo è d’obbligo. Lo scrive Leggo.